Mosca, vent’anni dopo

Mosca, novembre 2010. Vent’anni dopo la fine dell’Unione Sovietica, cos’è rimasto dell’impero? Mosca oggi è una megalopoli praticamente occidentale. Milioni di persone affollano la metropolitana: ogni stazione ricorda le tappe del comunismo. La grande capacità dei russi di non distruggere la storia. Lenin (in un improbabile incontro con Stalin) è ormai attrazione dei turisti, a […]

Inferno e paradiso

L’Asia commemora lo tsunami cinque anni dopo. In Indonesia, Thailandia e Sri Lanka raduni e preghiere in occasione dell’anniversario. Il 26 dicembre 2004, alle 07.59 (le 13.59 in Italia), un terremoto di 9 gradi Richter, il peggiore degli ultimi 40 anni causò più di 230mila vittime. La terra trema ancora, epicentro alle isole Tanimbar: quasi il settimo […]

Anche l’oltraggio

Un atto di vandalismo, ma dalla connotazione fortemente simbolica. Il cartello recante l’iscrizione in tedesco «Arbeit Macht Frei» posto all’ingresso dell’ex campo di sterminio nazista di Auschwitz, in Polonia, è stato rubato da ignoti. È la prima volta che la targa con l’oltraggiosa scritta, realizzata dai prigionieri, viene sottratta dal posto in cui fu messa […]

I sopravvissuti

Si riparla di clima. Da lunedì a Copenaghen mezzo mondo (192 Paesi) tornerà a discutere sulla riduzione dei gas serra che continuano a mangiarsi il nostro piccolo, fragile pianeta. Ma è un pò come per la questione della fame: si spendono soldi (tanti) per decidere a chi darli quando basterebbe tirare a sorte fra le […]